Area Privata



    mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
    mod_vvisit_counterToday104
    mod_vvisit_counterYesterday145
    mod_vvisit_counterThis week104
    mod_vvisit_counterLast week1370
    mod_vvisit_counterThis month4605
    mod_vvisit_counterLast month7155
    mod_vvisit_counterAll days424364

    Online (20 minutes ago): 1
    Your IP: 3.80.5.103
    ,
    Today: Giu 20, 2021

    HOME TUNISIA

     

    KEBILI

    Il terzo giorno, da Kebili, siamo partiti alla volta di Tozeur, attraversando il lago salato “Chott El Jerid”. Sulla strada ci siamo fermati ad osservare le “Dune Pietrificate”: dune di sabbia che il sale ed il sole, col tempo, hanno reso simili alla pietra.


    In passato Kebili fu uno dei centri più famosi per il mercato di schiavi, fino al 1862, data in cui ci fu  l’abolizione dello schiavismo.

    Dune Pietrificate

     

    IL CHOTT EL JERID

    Il Chott El Jerid è un immenso lago salato, ricoperto da una crosta salina di circa 3 – 5 cm di spessore. Un tempo occupato dal mare, con molta probabilità, il lago si formò circa 1,5 milioni di anni fa. I colori offerti da questa particolare zona del deserto sono quasi indescrivibili e le foto non rendono loro giustizia.

    Il Chott El Jerid

     

    LE OASI DI MONTAGNA

    CHEBIKA, TAMAREZA e MIDES

    Le Oasi di Montagne, Chebika, Tamareza e Mides, fino al XIX secolo, costituivano degli importantissimi punti di sosta per tutte le carovane che attraversavano il deserto. Grazie alla loro posizione elevata offrono una spettacolare vista panoramica sul deserto.

    Oasi di Montagna


    CHEBIKA
    L’oasi di Chebika è ricca di piccoli laghi e cascate. Il vecchio villaggio fu fondato dai romani, che lo chiamarono “Speculum”. Da prima gli abitanti dell’oasi vissero dei propri raccolti, ma con la scoperta di importanti giacimenti di fosfati e, negli ultimo 20 anni, del turismo, molte furono le persone che cambiarono il proprio mestiere.

    TAMERZA
    Tamerza è l’oasi principale, anch’essa di fondazione romana. L’oasi è chiamata “Terrazza del deserto” per via della sua posizione particolarmente favorita dal punto di vista panoramico. Gli alberghi di questa zona sono i migliori della Tunisia, se si escludono quelli delle località balneari della costa.

    MIDES
    Mides è l’oasi che gode dell’altitudine maggiore.  E’ la più piccola delle tre oasi e si sviluppa tra due canyon che la delimitano su tre lati. Qui, grazie alle condizioni ambientali particolari i frutteti maturano prima del consueto.

     

    Oasi di Montagna

     

    HOME TUNISIA

    NOTA! Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. Per informazioni, si veda l’informativa cookie, cliccando sulla dicitura "PRIVACY POLICY" To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

    I accept cookies from this site.

    EU Cookie Directive Module Information