Area Privata



    mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
    mod_vvisit_counterToday13
    mod_vvisit_counterYesterday166
    mod_vvisit_counterThis week995
    mod_vvisit_counterLast week1235
    mod_vvisit_counterThis month2394
    mod_vvisit_counterLast month5578
    mod_vvisit_counterAll days243993

    Online (20 minutes ago): 6
    Your IP: 3.80.85.76
    ,
    Today: Dic 15, 2018

     

     

    La Punta del Villano

    Montagna rocciosa delle forme eleganti, visibile dal fondo della Valle di Susa.

    • difficoltà: EE/F
    • esposizione prevalente: Varie
    • quota partenza (m): 1285
    • quota vetta (m): 2663
    • dislivello complessivo (m): 1378



    Cartografia: carta IGC 1:50.000 n° 1 - Valli di Susa, Chisone, Germanasca

    Località partenza: Travers a Mont "Paradiso delle Rane" (San Giorio di Susa , TO )
    Punti appoggio: Rifugio Amprimo - Rifugio Toesca (1710m)


    Accesso:

    Dalla SS 24, in località San Giorio, prendere a sinistra la carrozzabile per Città, dove al bivio si svolta a destra e si prosegue fino a Travers a Mont dove la strada termina e si lascia la vettura nel parcheggio

     

    Descrizione Itinerario:

    SALITA: dal parcheggio di Travers a Mont si imbocca l’ampia mulattiera che parte in discesa e costeggia i laghetti del Paradiso delle Rane. In circa 40 minuti, con una camminata tranquilla, si raggiunge il Rifugio Amprimo (1.385 m – 45 minuti). Da qui, imboccando il sentiero che partte sulla sinistra, subuto dopi il Rifugio, proseguire attraverso  boschi e pascoli seguendo il sentiero ed i cartelli, e, superata la Bergeria della Balmetta, con un ultimo tratto un po’ più ripido si raggiunge il Rifugio Toesca (1.710 m – 50 minuti).

    Prodseguire sul sentiero che va lungo il vallone, seguendo ai vari bivi le indicazioni per il Colle del Villano, che si raggiunge con un ultimo tratto nel quale il sentiero si fa meno marcato e si devono seguire i segni bianchi e rossi (2.506 metri – 2 h). Dal colle si segue una traccia che con un lungo traverso porta ad un ripido canale che si risale per intero, fino a raggiungere la cresta (Porta del Villano), pochi metri sotto la cima.

    Volendo, ma noi non l'abbiamo fatto, si raggiunge la cima con qualche facile passo di arrampicata (2.663 metri – 30 minuti).

     

    DISCESA:

    A- Lungo l’itinerario di salita
    C- si ritorna alla Porta del Villano, da qui si può scendere sul versante opposto fino a raggiungere il Pian delle Cavalle, poi l'alpe Mustione e successivamente il Rifugio GEAT- Valgravio, chiudendo l'anello ora su sentiero in falsopiano ma lungo 4 km che porta direttamente alla partenza (Paradiso delle Rane). Questo percorso ha un notevole sviluppo circa 19 km (considerare di avere almeno 8 ore di tempo disponibile, sconsigliato con nebbia).

     

     

    Veduta verso Valle di Susa - Nello sfondo la Diga del Moncenisio

    Ritorna su

    NOTA! Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. Per informazioni, si veda l’informativa cookie, cliccando sulla dicitura "PRIVACY POLICY" To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

    I accept cookies from this site.

    EU Cookie Directive Module Information